CORPORATE GOVERNANCE

La Mondo TV Suisse S.A. opera in conformità alle vigenti disposizioni ad essa applicabili e vigenti nel Canton Ticino e nella Confederazione Elvetica.

 

Inoltre la Società ha implementato nel proprio Statuto, in linea con le previsioni del Regolamento AIM Italia, le clausole riguardanti:

 

• la soggezione dei titoli al regime di dematerializzazione e gestione accentrata presso Monte Titoli;
• l’applicazione della disciplina sulla trasparenza prevista dal TUF e dal Regolamento Emittenti Consob con conseguente obbligo in capo agli azionisti di comunicare le variazioni rilevanti delle partecipazioni detenute (5%, 10%, 15%, 20%, 25%, 30%, 35%, 40%, 45%, 50%, 66,6%, 75%, 90%, 95%);
• l’applicazione degli artt. 106 e 109 TUF in materia di offerta pubblica obbligatoria;
• la competenza assembleare nelle materie previste dal Regolamento Emittenti AIM;
• l’obbligo della Società di informare i soci in conformità al Regolamento AIM Italia sull’esercizio dei loro diritti.

 

Per esigenze legate al diritto locale, non è stata prevista nello statuto della Società la modalità di nomina del Consiglio di Amministrazione mediante voto per lista. Tale modalità di nomina è stata tuttavia inserita nel regolamento generale di organizzazione del Consiglio di Amministrazione, sulla base dei seguenti principi:

 

• presentazione delle liste da parte di soci che detengano almeno il 5% del capitale;
• presenza nel Consiglio di Amministrazione di un amministratore di minoranza e di una componente indipendente.

 

Si segnala che, per garantire effettività ai principi contenuti nel Regolamento Generale di Organizzazione, la Società ha ottenuto da Mondo TV un impegno a (i) nominare il candidato indicato per primo nella eventuale lista di minoranza che abbia ricevuto il maggior numero di voti e (ii) nominare un componente del Consiglio di Amministrazione dotato dei requisiti di indipendenza previsti dal TUF ovvero, in caso di organo amministrativo composto da più di sette membri, almeno due amministratori indipendenti.

 

La Società si è inoltre dotata dei seguenti regolamenti e procedure:
• procedura per la gestione delle operazioni con parti correlate: la Società ha adottato la procedura semplificata prevista dall’art. 10, comma 1, del Regolamento Consob n. 17221 del 2010; l’amministratore indipendente Alexander David Manucer sarà unico componente del comitato istituito ai sensi della medesima procedura;
• procedura internal dealing;
• procedura obblighi di comunicazione al Nomad;
• procedura per la gestione e la comunicazione di informazioni privilegiate;
• regolamento generale di organizzazione del Consiglio di Amministrazione.

 

La Società ha inoltre:
- nominato Matteo Corradi quale Investor Relator;
- costituito un comitato per le retribuzioni ai sensi dell’art. 26 dello Statuto composto da Guido Berté e Alexander David Manucer; il comitato di retribuzione supporta il Consiglio di Amministrazione nella fissazione e/o controllo del sistema di retribuzione, delle direttive di rimunerazione e nella preparazione delle richieste all’assemblea generale relativa alle retribuzioni dei membri del Consiglio di Am

 

ministrazione e della direzione. Esso può sottoporre al Consiglio di Amministrazione proposte su questioni comunque connesse; - nominato il Rappresentante degli Azionisti di Minoranza ai sensi dell’art. 16 dello statuto nella persona di Avv. Mauro Molo, cittadino svizzero, residente a Lugano; tale soggetto svolge le funzioni di rappresentante indipendente degli azionisti di minoranza nell’assemblea generale degli azionisti in virtù delle deleghe eventualmente a lui conferite.

 


 

ORGANI

 

Il Consiglio di Amministrazione della Società è composto dai seguenti 4 membri:

 

• Yvano Dandrea (Presidente)


• Valentina La Macchia (Consigliere di amministrazione)


• Matteo Corradi (Amministratore)


• Alexander David Manucer (Amministratore Indipendente)


• Paolo Zecca (Consigliere di amministrazione)

 

Si segnala che Yvano Dandrea è stato nominato Amministratore Unico fin dalla data di costituzione della Società, mentre gli altri consiglieri di amministrazione sono stati tutti nominati per la prima volta nel corso del 2015 nell’ambito del processo di ammissione a quotazione della Società ad AIM Italia. Tutti i membri del Consiglio di Amministrazione sono nominati per un periodo di un anno, in ogni caso fino alla successiva assemblea generale ordinaria che avrà luogo entro sei mesi dalla chiusura dell’esercizio annuale.

 

Ufficio di Revisione
In conformità a quanto previsto dal diritto svizzero la Società non dispone di un collegio sindacale. La Società ha nominato un ufficio di revisione per la revisione ordinaria obbligatoria dei conti: a tal fine è stata nominata la società BDO S.A., con sede in 6901 Lugano in Via G.B. Pioda 14. L’Ufficio di Revisione è stato nominato in data 17 marzo 2015.

 


 

STATUTO

 

Mondo TV Suisse Statuto vigente

Clicca qui per scaricare il file

 


 

REGOLAMENTO PARTI CORRELATE

 

La procedura per le operazioni con parti correlate (di seguito la “Procedura”) è volta a individuare il procedimento relativo alla gestione delle operazioni con parti correlate effettuate da Mondo Tv Suisse SA (di seguito “Mondo Tv” o la “Società”) direttamente o per il tramite di società controllate, al fine di assicurarne la trasparenza e la correttezza sostanziale e procedurale in seguito alla quotazione delle azioni della Società sull’AIM Italia/Mercato Alternativo del Capitale, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. (“AIM Italia”).
In conformità a quanto previsto dall’art. 13 del Regolamento Emittenti AIM Italia – Mercato Alternativo del Capitale del 1° marzo 2012 (il “Regolamento Emittenti AIM Italia”), la Società ha adottato la procedura semplificata prevista dall’art. 10, comma 1, del Regolamento Consob n. 17221 del 2010; l’amministratore indipendente Alexander David Manucer sarà unico componente del comitato istituito ai sensi della medesima procedura.

 

Procedura parti correlate

Clicca qui per scaricare il file